perché Portare il pranzo a lavoro

Perché portare il pranzo a lavoro

La pausa pranzo è un momento della giornata in cui i lavoratori di tutto il mondo si riuniscono per parlare di sport, della loro vita o dei progetti nel fine settimana.

Nonostante l’ottima compagnia, il cibo da mensa, pasti costosi e consumati in fretta, sono una combinazione malsana e costosa a lungo termine.
Per questo motivo portare il pranzo da casa con il portapranzo sembra essere la situazione migliore per la tua salute.

Perché portare il pranzo a lavoro è così vantaggioso? Continua a leggere.

Perché portare il pranzo a lavoro benefici

piatto vegetariano

I benefici per la salute di portare il proprio da casa sono evidenti.
È abbastanza facile mantenersi in salute quando si controlla la preparazione del pranzo.

Acquistare il pranzo o mangiare fuori, al contrario, innesca la voglia di mangiare pietanze grasse, meno sane e dalle discutibili proprietà, poiché non hai alcun controllo sugli ingredienti e sulla qualità del cibo.

Il vantaggio di portare il cibo da casa con il portavivande è anche il risparmio economico che hai.
Riassumendo, questi sono i vantaggi di portare il cibo a lavoro:

  • Controllo della dieta
  • Mangi cibo sano
  • Risparmi soldi

Come preparare un pranzo sano da portare a lavoro

come preparare il pranzo a casa

Spesso le persone preferiscono non portare il pranzo da casa perché ci vuole troppo tempo per prepararlo e preferiscono acquistarlo già bello che pronto, ma esistono dei metodi facili ed economici per preparare la propria pietanza in autonomia.

Il mio consiglio di pietanze veloci e facili da preparare sono:

  • Insalate
  • Verdure
  • Patate dolci
  • Uova
  • Panini

Questi cibi possono essere facilmente preparati e in più a basso a costo.
Man mano che ci si abitua si possono iniziare a provare piatti più stravaganti mantenendo comunque il costo contenuto.

Un altra soluzione è portare gli avanzi della cena.
Un ottimo consiglio è cuocere più cibo di quello di cui hai bisogno per la cena in modo tale che lo hai già pronto per il pranzo di lavoro del giorno seguente.

Conserva il cibo avanzato in frigo e il giorno dopo ricorda di riporlo nella tua borsa frigo e di portarti uno scalda vivande, così che puoi consumare un piatto caldo, sano e di qualità.

Cuocere più del necessario e comportarsi come se ci fosse qualcun altro a cena, è un modo eccellente per preparare il pranzo per il giorno dopo senza nemmeno pensarci.
Anche le verdure fresche congelate sono un’ottima opzione, così come le noci.

Quanto risparmi portando il pranzo da casa?

Portare il pranzo a lavoro

In italia un lavoratore spende in media 10 euro al giorno per consumare il proprio pranzo in una tavola calda o ristorante convenzionato.
Considerando che per la maggior parte dei lavoratori, il sabato e la domenica sono giorni di riposo, ogni lavoratore spende al mese circa 200 euro per consumare i pranzi di lavoro al ristorante.

Questo vuol dire che se inizi a portare il pranzo da casa, i soldi che risparmi, li puoi utilizzare per acquistare ciò ti piace o spenderli per trascorrere del tempo con le persone che ami.

Inoltre risparmi molto tempo perché non devi fare le file per acquistare la pietanza o aspettare al ristorante che il cuoco prepara ciò che hai ordinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *